LANCIANO AGGREDITO DA UNA BABYGANG 18ENNE IN COMA

Un pugno alla testa sferrato con tale violenza da procurare un ematoma.

E’ in coma nel reparto di reparto di neurochirurgia di Pescara, il 18enne di Lanciano aggredito da una baby gang.

È accaduto la notte scorsa dietro l’ex stazione Sangritana dove si riuniscono molti giovani per bere e fare uso di sostanze stupefacenti.

Il 18enne era in compagnia di due amici tra cui una ragazza minorenne. Poco più in là c’era la baby gang composta da 5 ragazzi.

Improvvisamente e senza un perché il gruppetto si è scagliato contro i tre ragazzi.

Due sono riusciti a fuggire, il 18enne invece è rimasto a terra dopo un violento colpo alla testa.

Soccorso prima a casa poi al pronto soccorso di Lanciano, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Pescara.

I Carabinieri, stanno ricostruendo fatti, ascoltato testimoni e stanno visionando le immagini delle telecamere di video sorveglianza per identificare i 5 aggressori.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: