Maneskin, l’appello dei medici: “Il live a Roma è pericoloso” 

I sindacati: “Nulla contro la band, ma siamo in una situazione molto critica a livello di Covid”

Sono attese oltre 70mila al Circo Massimo di Roma, sabato 9 luglio, per assistere al concerto dei Måneskin. Sulla questione, come ha riportato Dagospia, sono intervenuti i principali sindacati dei medici di base allarmati dalla crescita esponenziale di nuovi casi. Anche l’Ordine dei medici di Roma parla di “rischio alto” e consiglia fortemente l’uso delle mascherine Ffp2. Il concerto cade proprio in quella forbice – stimata tra il 10 e il 15 luglio – in cui la sottovariante contagiosa dovrebbe raggiungere il suo apice, questo secondo gli esperti.

“Non è una buona idea un altro grande evento adesso”, dice Antonello Maruotti, statistico della Lumsa. “Non possiamo certo impedire ai ragazzi di andare al concerto, dopo 2 anni di pandemia che li ha costretti a lockdown e sacrifici, ma il nostro consiglio è di indossare la mascherina Ffp2 che può evitare il contagio in una situazione di assembramento ad alto rischio”, avverte Antonio Magi, presidente dell’Ordine dei medici di Roma e provincia. “Spero che i ragazzi seguano questa raccomandazione e pensino anche ai rischi che possono far correre ai genitori e ai nonni una volta che tornano a casa dopo il concerto”, aggiunge Magi che poi lancia una invito alle autorità competenti: “Occorre valutare rispetto ai dati epidemiologici, che ricordo ormai è chiaro che sono sottostimati per il proliferare di autodiagnosi a casa, di raccomandare la mascherina al chiuso. Ha grande efficacia contro la diffusione del Covid”.

Sulla questione, come riportano diverse agenzie, è intervenuto anche Alberto Chiriatti, vice segretario regionale della Fimmg (Federazione italiani dei medici generali): “Il problema non sono ovviamente i Maneskin, ma qualsiasi grande assembramento in questo momento di grande diffusioni del virus. Adesso non c’è il calcio, ma se ci fosse il derby diremmo la stessa cosa. Perché i numeri sono quelli di Natale, senza considerare i numeri mascherati dai tamponi fai da te”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: