ROMA RAPINANO E PICCHIANO UN BARISTA

Hanno picchiato il titolare del bar ed il cognato intervenuto in difesa dell’uomo, poi, non paghi, hanno minacciato di dar fuoco al locale. Quindi la rapina del denaro dalla cassa con la coppia di criminali che ha poi distrutto tavolini e sedie della bottiglieria. Vittime due cittadini del Bangladesh, un 40enne ed un 35enne, con il primo ricoverato con il naso rotto e varie contusioni all’ospedale San Giovanni. Succede in via dei Sabelli a San Lorenzo, dove la polizia ha poi ricostruito l’accaduto denunciano i malviventi, due romani di 40 e 46 anni.

n particolar sono stati gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Roma, nel corso delle loro specifiche attività, ad individuare tempestivamente e denunciare i due 2 italiani con precedenti di polizia, resisi responsabili, in concorso tra di loro, di rapina, danneggiamento e lesioni personali nei confronti del titolare di un bar di via dei Sabelli.

In particolare, i due uomini, intorno alle 19:15 del 4 settembre scorso, dopo essere entrati nel locale, avevano picchiato e colpito al volto la vittima, procurandogli 25 giorni di prognosi per “trauma cranico, infrazione ossa nasali e contusioni multiple”. Nella circostanza, avevano aggredito il cognato del barista nel locale. Poi, minacciando di dar fuoco al locale, dopo aver prelevato del contante dalla cassa, avevano iniziato a distruggere tavolini e sedie.

Da subito, sulle tracce dei due malviventi, gli agenti della VI Sezione della Squadra Mobile che, dopo nemmeno due ore, sono riusciti ad individuare e bloccare, proprio nei pressi del bar, i due soggetti.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: