Ryan Gosling sarà il nuovo Ghost Rider?

Il Ken di Barbie Ryan Gosling ha il suo personaggio Marvel preferito: Ghost Rider. L’attore lo ha puntato per un cinecomic, ma come la mettiamo con Nicolas Cage?

Nella sua carriera di attore, Ryan Gosling è arrivato a un punto in cui può permettersi di scegliere i più disparati ruoli e pretendere di avere cachet da capogiro. Ciò significa che il futuro Ken del film di Greta Gerwig Barbie, può avvicinarsi perfino all’universo Marvel e puntare il supereroe che ama di più. In realtà l’attore già avrebbe scelto il suo personaggio ideale, come ha dichiarato in un’intervista nella quale ha smentito le voci che lo volevano protagonista del cinecomic su Richard Rider alias Nova che i Marvel Studios intendono realizzare.

Ryan Gosling, che vedremo anche nell’attesissimo thriller The Gray Man, diretto da Anthony e Joe Russo, ha una passione, da un bel po’ di tempo, per un supereroe ruvido e, per così dire, afflitto dal caldo: Ghost Rider. Attenzione, Gosling non ha incontrato Kevin Feige per parlare di un film su Ghost Rider o di una serie tv, e quindi non c’è nulla di concreto, però… mai dire mai.

Ghost Rider: l’alter ego, il cinema e Nicolas Cage

È probabile che, delle due versioni di Ghost Rider, Ryan Gosling preferisca quella che ha il suo alter ego in Johnny Blaze, che guida inizialmente una Triumph Bonneville e poi motociclette ispirate ai chopper. Blaze è capace di trasformarsi in una creatura infernale con un teschio fiammeggiante al posto della testa e che lancia palle di fuoco dalle mani, questo perché, per salvare la vita del suo padre adottivo, Johnny ha accettato di farsi possedere da un’entità demoniaca di nome Zarathos. Come ricorderete, il personaggio è stato interpretato da Nicolas Cage tanto in Ghost Rider, del 2007, quanto in Ghost Rider – Spirito di vendetta, del 2012. Se il primo film aveva un suo perché, il secondo, in cui recitava anche la nostra Violante Placido, non era esattamente un’opera d’arte. Ghost Rider è apparso poi, non nella versione Johnny Blaze ma in quella di Robbie Reyes, nella prima stagione della serie tv Agents of S.H.I.E.L.D.

Insomma, se Ryan Gosling ci tiene a regalare al mondo il suo Ghost Rider, lui e la Marvel dovranno reimmaginare il supereroe in maniera originale. E’ difficile, infatti, reggere il confronto con Cage, che anche quando si inoltra nel trash più trash, resta sempre un’icona della settima arte. Siamo certi che anche Gosling lo diventerà, secondo noi proprio grazie a Barbie, che uscirà nel 2023.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: