SPORT: NUOTO, DOPONG

E’ confermata in via definitiva la squalifica per violazione delle norme antidoping del campione cinese di nuoto Sun Yang, che potrà tornare alle competizioni solo nel 2024, poco prima delle Olimpiadi di Parigi.

Lo ha deciso il Tribunale Federale di Losanna, che ha respinto il ricorso dell’atleta contro la decisione del Tribunale arbitrale dello sport (Tas) che l’anno scorso gli aveva inflitto una squalifica a quattro anni e tre mesi per aver distrutto con un martello una fiala del suo sangue durante un controllo antidoping.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: