Top Gun 3 è più che un’ipotesi, conferma Miles Teller 

L’interprete di Rooster in Top Gun: Maverick, Miles Teller, ha rivelato che l’ipotesi di un Top Gun 3, alla luce del grande successo dell’ultimo film, è più che fondata

C’è qualcuno che ha dubbi su un Top Gun 3? Chiaramente Tom Cruise è una star particolare, che difficilmente annuncerebbe un progetto se non fosse pienamente convinto della sua riuscita, come peraltro è accaduto a Top Gun Maverick: l’attore per anni nicchiò su un sequel, poi ha trovato la storia giusta e sappiamo com’è andata. Con 1.183.600.000 dollari incassati nel mondo, anche Milles Teller, interprete di Rooster nell’ultimo film, ammette che sono iniziate alcune conversazioni…

Miles Teller su Top Gun 3 dopo Top Gun Maverick

Non è la prima volta che Miles Teller, in Top Gun Maverick interprete di Rooster, il figlio del defunto Goose nell’originale Top Gun, parla di un Top Gun 3. Qualche settimana fa Miles si disse pronto a tornare in un nuovo capitolo della saga, ma questa volta, parlandone a Entertainment Tonight, si è spinto un po’ più in là. Ci sono conversazioni effettive in corso…

Ne abbiamo discusso con Tom. Vedremo. Sarebbe fatastico, ma tutto dipende da TC. Tutto dipende da Tom.

Non è d’altronde un mistero: Tom Cruise, anche coproducer dei suoi film, è ormai l’effettivo motore di questi progetti. Alla morte di Tony Scott, è diventato di fatto il perno su cui Top Gun Maverick è ruotato, così come ormai si può definire coautore dell’altra sua saga ammirata al botteghino. Non dimentichiamo infatti che Mission: Impossible – Dead Reckoning Parte 1 sarà al cinema nel 2023, con la Parte 2 in corso di riprese e in arrivo nel 2024. Da poco sessantenne, Cruise non è il tipo da accettare un progetto a scatola chiusa, a meno di non tenere le redini del gioco. Prima che una storia, Tom cercherà in un eventuale Top Gun 3 una sfida.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: