Vera Gemma senza freni in tv: ”Mi hanno arrestato per violenza domestica e ho menato il mio ex Jedà”. Perché l’ha fatto

L’attrice 52enne ammette di aver picchiato il produttore trap 24enne

Vera Gemma non si contiene a Belve, durante l’intervista a Francesca Fagnani confessa: “Mi hanno arrestato per violenza domestica”. Poi parlando dell’ex fidanzato Jedà, produttore trap 24enne a cui è stata legata, rivela: “L’ho menato”. Senza freni l’attrice 52enne spiega il perché.

La figlia di Giuliano Gemma è incontenibile. In tv svela: “Sono stata arrestata a Las Vegas per violenza domestica, stavo litigando col padre di mio figlio: lui ha chiamato per un cerotto ed in camera è piombata la security ed ho passato un giorno e una notte in carcere. Là ho conosciuto personaggi meravigliosi, poi ho pagato 3 mila dollari di cauzione e sono uscita. Altri reati? Un po’ cleptomane da piccola, ho rubato un po’ di rossetti”. Vera parla del musicista Henry Harris, da cui ha avuto Maximus, 11 anni.

Sul suo rapporto con l’altro sesso confida: “Ho menato gli uomini, accade quando vado fuori di testa, non da mandarli all’ospedale, ma un calcio mi è capitato. Quando non capiscono perdo la pazienza. Un uomo mi ha detto ‘mi hai menato in aeroporto’, ma se l’è cercata! Era Jedà, sì. Litigavamo su cose che non voleva capire, poi mi ha minacciata, ha detto che mi avrebbe sputtana*a. Ed io gli ho detto: ‘Ti ammazzo, ti corco di botte!’”.

“Ho provato tutte le droghe, la differenza fra me e gli altri è che io lo dico – confessa ancora la Gemma –  Ho provato più o meno tutte, non mi sono fatta mancare niente. Ma le provavo quando stavo bene, non ho mai usato la droga come anestetico del dolore, i miei dolori me li sono sentiti tutti. Ma non ho mai sentito nessuna dipendenza verso nessuna droga”.

L’artista rivela anche: “Proposte indecenti? Qualcuna l’ho accettata. C’era uno a Los Angeles che mi invitava a cena e voleva passare del tempo con me. Mi faceva dei regali e sganciava ogni tanto del cash. A livello fisico non pretendeva tanto, facevamo cene, parlavamo e mi chiedeva: ‘Ma questo mese ce li hai i soldi per l’affitto?’. Io dicevo no e mi sganciava il cash”. E sulla sua libertà sessuale ammette di aver avuto più di 60 uomini: “Ormai ho perso il conto, non mi sono mai sentita così importante da non dovermi donare a qualcuno” . 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: