Tomaso Trussardi contro Giovanni Angiolini: “Non lo considero una persona perbene”

Tomaso Trussardi ha smentito i gossip sul suo riavvicinamento con Michelle Hunziker e ha espresso la sua opinione su Giovanni Angiolini

Tomaso Trussardi ha rotto il silenzio sulla sua discussa separazione da Michelle Hunziker e, al Corriere della Sera, ha precisato che lui e la showgirl svizzera non sarebbero tornati insieme. L’imprenditore ha anche smentito le voci in merito ai suoi numerosi e presunti flirt e infine ha espresso il suo parere su Giovanni Angiolini, il chirurgo con cui l’ex moglie ha vissuto una storia negli scorsi mesi.

Trussardi ha lasciato intendere che la storia tra i due sarebbe iniziata ancor prima che lui e Michelle decidessero di lasciarsi. “Un uomo che si insinua in una relazione in crisi, con una donna sposata e madre di due bambine piccole, non posso considerarlo una persona perbene”, ha affermato.

Oggi Tomaso Trussardi e Michelle Hunziker stanno cercando di trovare un nuovo equilibrio per il bene delle loro due figlie, Sole e Celeste, e i due non avrebbero alcuna intenzione di tornare insieme. L’imprenditore, nella sua ultima intervista al Corriere della Sera, non ha mancato di riservare alcune parole al vetriolo contro il chirurgo Giovanni Angiolini che, nei mesi scorsi, aveva avuto una liaison proprio con l’ex moglie. 

“Non c’è stata e non c’è alcuna nuova donna accanto a me. Mi hanno attribuito flirt di ogni genere, la verità è che mi sento temporalmente inadatto a qualsiasi tipo di relazione con una donna diversa da Michelle. Dopo una storia così importante non si può ricominciare come se niente fosse: so che Michelle lo ha fatto, forse per bisogno di conforto e supporto, in un momento molto difficile del nostro matrimonio”, ha dichiarato Trussardi, lasciando quindi intendere che la storia tra Michelle Hunziker e Angiolini fosse iniziata quando lui e la showgirl erano ancora insieme. Michelle Hunziker commenterà le parole del suo ex marito?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: