AGGUATO NEL REGGINO MUORE GIOVANE DI 25 ANNI

Tragedia ad Africo, in provincia di Reggio Calabria, dove nella mattinata del 9 novembre un ragazzo di 25 anni è rimasto ucciso in quello che è definibile come un vero e proprio agguato a colpi di arma da fuoco. Nella sparatoria è stato inoltre ferito anche il padre del ragazzo, che è stato successivamente trasportato in ospedale ma del quale in questo momento non sono ancora note le sue condizioni di salute. Sull’accaduto stanno indagando i Carabinieri della compagnia di Bianco coordinate dalla Procura della Repubblica di Locri.

Agguato in provincia di Reggio Calabria

Secondo quanto emerso dalla ricostruzione effettuata dalle forze dell’ordine l’agguato, avvenuto lungo una traversa di una strada provinciale della zona, sarebbe stato scatenato da un contenzioso tra vicini di casa in relazione ad alcuni terreni che erano di proprietà del ragazzo ucciso.

Attualmente è infatti questa la pista che le forze dell’ordine stanno seguendo con maggiore attenzione, ritenendo privo di fondamento invece un eventuale coinvolgimento della criminalità organizzata locale. La morte del giovane 25enne a questo punto parrebbe essere il tragico epilogo di una lite di vicinato o peggio ancora di una faida tra parenti appartenenti alla stessa famiglia.

È ancora da chiarire inoltre anche la dinamica dell’accaduto per la quale ci si baserà sui rilievi effettuati dai Carabinieri giunti sul luogo dell’agguato. Al momento non è infatti ancora delineato quante siano state le persone ad aver aperto il fuoco durante la sparatoria.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: