Barbara d’Urso: “Covid, così è cambiata la mia vita privata. Sono stata vicina a un positivo”

La d’Urso si è confessata senza filtri, spiegando, in una intervista rilasciata a La Stampa, come la sua vita privata sia stata rivoluzionata dal Covid. Il virus infatti è ‘democratico’ e non risparmia nessuno. Persone comuni e ‘vip’ si sono ritrovati, per certi aspetti, sulla stessa barca da quando è scoppiata la pandemia, costretti cioè a mutare drasticamente le proprie abitudini e consuetudini quotidiane. Durante la chiacchierata la conduttrice campana ha anche raccontato di essere stata in stretto contatto con una persona risultata positiva.

Lo scorso anno una persona molto vicina a me si è ammalata, ma evidentemente il virus su di me non attacca, non ho mai sviluppato neanche gli anticorpi”, ha confidato, confermando di fatto di non essere mai risultata positiva ad alcun tampone nonostante la sua attività l’abbia costretta ad incontrare molte persone in questi mesi.

Anche sul versante professionale il coronavirus ha messo a soqquadro la situazione. Ripensando ai primi mesi di pandemia Barbata ha spiegato che “Cologno Monzese aveva l’aspetto di una città fantasma. Pochissimi collaboratori, un autore, due cameramen, il regista. Tutti con doppia mascherina. Erano giornate devastanti, e io cercavo di infondere coraggio, incitando la gente a cantare sui balconi”.

Prima uscivo tutte le sere. Di giorno lavoravo per preparare le mie trasmissioni e la sera avevo bisogno di andare a ballare. È la cosa che mi manca di più: ballare nelle balere con il mio gruppo di amici ottantenni. Spesso ci andavo con le scarpe da danza, le calze a rete e tutto il resto, a ballare la salsa, la baciata, il swing, persino il valzer”.

Oggi non ha abbandonato il ballo, ma lo fa in solitaria, quando torna a casa dopo gli impegni con Mediaset“Metto la musica e ballo da sola”, ha narrato, aggiungendo che un’altra delle sue passioni sono i social. Anche sulle piattaforme web ha un seguito smisurato. Che si tratti dell’ultima moda del momento come Tik Tok o Clubhouse (Carmelita si diverte a cimentarsi in ogni novità) o che si tratti dei più ‘navigati’ Facebook e Instagram, il risultato non cambia: la folla che è interessata ai suoi contenuti rimane vastissima.

Altra rinuncia dettata dal Covid sono state le sue amate lezioni di danza classica. “Anche quelle mi mancano molto, ma i teatri purtroppo sono chiusi”, ha raccontato, ricordando che tale disciplina la coltiva fin dall’infanzia: “Sin da bambina mi tengo impegnata. È come se mi fossi allenata, sin da quando avevo sette anni, a non avere il tempo per pensare al dolore”.

Capitolo televisione: Barbara d’Urso ne fa tantissima, ma è vero che non la guarda? Verissimo. Motivo? “Per semplice mancanza di tempo”. D’altra parte non è l’unica nel mondo del piccolo schermo che dichiara di non essere particolarmente interessata a ingozzarsi di visioni di altre trasmissioni tv.

Sempre rimanendo in tema piccolo schermo e sempre durante l’intervista a La Stampa, le è stato fatto notare che il presidente del Codacons ha attaccato il GF Vip 5 dicendo: “Rispetto a questo circo è meglio Barbara d’Urso, lei è sicuramente a un livello superiore”. Cosa ne pensa dell’affermazione? “Ringrazio il presidente del Codacons per le parole su di me. Il Grande Fratello è nel mio cuore, sicuramente non è stato facile portare avanti un’edizione VIP lunghissima come quella attuale, Signorini e il suo gruppo hanno lavorato con grande tenacia”.null

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: