ECONOMIA: GLOVO

Glovo non ha messo in regola i suoi rider alle disposizioni della nuova legge spagnola che prevede siano equiparati ai dipendenti. Per questo pagherà una multa salata. La piattaforma di consegna di prodotti a domicilio è stata sanzionata per un importo di quasi 79 milioni di euro, in quanto considerata responsabile di aver violato una norma conosciuta come ‘legge rider’, la quale riconosce come dipendenti, e non come autonomi, i fattorini che lavorano per tali compagnie. Come indicato dalla radio Cadena Ser ed altri media iberici, il Ministero del Lavoro ritiene Glovo responsabile di non aver adattato i contratti di oltre 10.600 suoi rider secondo la nuova normativa. I lavoratori in questione sono operativi nelle aree di Barcellona e a Valencia.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: