ECONOMIA: ITA AIRWAYS

 La pandemia frena il decollo di Ita Airways, che ottiene il 50 per cento dei ricavi (nel 2021) rispetto alle previsioni del Piano industriale. Questa situazione spinge il management della compagnia di bandiera ad accelerare la ricerca di un alleato internazionale, senza il quale non è immaginabile fare profitti. L’alleanza sarà chiusa già entro metà anno.

Davanti ai deputati della Commissione Trasporti, l’ad di Ita Airways Fabio Lazzerini e il presidente esecutivo Alfredo Altavilla dipingono un quadro di luci e di ombre sul nuovo vettore aereo.

I ricavi, intanto, non volano. A penalizzare la compagnia sono state tre zavorre:
– la variante Omicron, che ha bloccato l’intero settore del trasporto aereo;
– la perdita dei collegamenti a prezzi calmierati con la Sardegna (dove la low cost Volotea ha battuto Ita);
– e l’impossibilità di lanciare le campagne pubblicitarie prima del 5 ottobre 2021.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: