ECONOMIA: SNAM

In calo da 231 a 223 milioni gli investimenti tecnici, mentre l’indebitamento finanziario netto si è ridotto da 14,02 a 12,62 miliardi, con un flusso di cassa operatiovo netto di 1,73 miliardi. 
    Il Gruppo conferma che iflussi dalla Russia “al momento continuano senza interruzioni” e ha siglato un protocollo d’intesa con Enagas per uno studio di fattibilità tecnica per la possibile realizzazione di un gasdotto sottomarino tra la Spagna e Italia. 
    “La nostra infrastruttura di trasporto, stoccaggio e rigassificazione conferma la propria centralità nel complesso contesto geopolitico attuale”, ha spiegato l’amministratore delegato Stefano Venier. “Siamo al lavoro – ha aggiunto – per intraprendere le iniziative necessarie per contribuire alla sicurezza e per consentire la diversificazione degli approvvigionamenti in Italia e nei territori nei quali operiamo, restando nel contempo impegnati ad abilitare la transizione energetica e a raggiungere i nostri obiettivi di neutralità carbonica, nell’interesse di tutti i nostri stakeholder”. 
    Quanto ai risultati trimestrali, “mostrano – spiega Venier – la solidità del core business, la positiva performance operativa e il maggiore contributo delle società partecipate”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: