Ghali mette le ali con “Walo” 

Continua il percorso di avvicinamento al nuovo album

Nel segno delle sue radici, musicali e umane, Ghali ha pubblicato il nuovo singolo “Walo”. Un antipasto del nuovo progetto discografico: nella cover del pezzo si vede il cantante avvolto nella bandiera italiana e in quella tunisina. “Walo” gioca con le sonorità arabe, è avvolto da un’elettronica suadente ed è cantato in italiano. È un nuovo tassello di avvicinamento al prossimo progetto di Ghali. “Il nuovo album è finito e non ho ancora trovato il titolo – ha scritto Ghali qualche giorno fa – se chiudo gli occhi rivivo tutto il processo e l’idea che molto presto sarà vostro mi fa staccare i piedi da terra e volare. Lo abbiamo consegnato ieri durante il primo giorno di Ramadan. Il viaggio sta per incominciare”. Parole chiuse con “Ramadan Moubarak”, un augurio rivolto a chi inizia il Ramadan. Il nuovo album di Ghali sarà il suo terzo lavoro discografico dopo “Album” del 2017, e “DNA” del 2020. Nel febbraio 2021 il cantante aveva rivelato di essere al lavoro sul nuovo disco. Il 22 giugno è uscito il singolo “Chiagne ancora”, con la partecipazione di Liberato e J Lord, mentre a ottobre dello stesso anno è stata pubblicata la canzone “Wallah”.

Sul nuovo disco aveva svelato qualche dettaglio circa due mesi fa. Un racconto a cui sembra legarsi il testo di “Walo”. “Sono due settimane ormai che sono in America a finire il nuovo album – ha raccontato il rapper su Instagram – dormo e mi sveglio ragionando sui brani. Sogno i concerti che faremo quando uscirà il disco e quando mi sveglio mi segno appunti e modifico la scaletta. Bevo un caffè, chiamo mia madre per sapere come sta e ogni volta realizzo che mi state facendo vivere tutto ciò che ho sempre sognato da bambino. I messaggi che mi mandate e l’energia che percepisco da parte vostra sono linfa vitale per me”. Il 28enne ha poi continuato: “Voglio fare riflettere e divertire contemporaneamente le persone come ho fatto fin ora ma questa volta con il miglior album che io abbia mai fatto. È ora di iniziare un nuovo capitolo, spero solo non mi fermino ai controlli”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: