HOLLYWOOD A LONDRA: FIRMATO L’ACCORDO PER COSTRUIRE IL PIÙ GRANDE CENTRO DI PRODUZIONE CINEMATOGRAFICA DELL’INGHILTERRA

La firma ufficiale è arrivata: gli investitori americani della compagnia che possiede gli studios dove sono nate serie intramontabili come I Soprano e Sex and the City hanno siglato un contratto per costruire una nuova Hollywood a Londra. Sarà il più grande centro di produzione cinematografica dell’Inghilterra. 

L’azienda Hackman Capital Partners (HCP), con base a Los Angeles, ha trovato un accordo con il Concilio del sobborgo londinese di Barking e Dagenham: il nuovo studio cinematografico si farà. Il complesso Eastbrook Studios sarà una nuova Hollywood britannica: 1,2 ettari di aree per i set e 12 studi di registrazione insonorizzati, recuperati dalle vecchie fabbriche dismesse vicino alla stazione.

Il capo del Concilio Darren Rodwell, il sindaco di Londra Sadiq Khan e i due rappresentanti di HCP, Michael Hackman e Jason Hariton, hanno annunciato questa mattina l’accordo finalmente raggiunto. I lavori inizieranno il prossimo anno e le porte del nuovo avveniristico centro apriranno nel 2023, se tutto andrà bene. 

«Oggi facciamo la storia», ha dichiarato ai media britannici Rodwell. «Dagenham era famosa per le sue fabbriche e le sue Ford, ma in futuro la sua fama tornerà enorme grazie ai suoi film. Non è per la gloria che facciamo questo, ma per creare migliaia di posti di lavoro, offrire educazione, opportunità e speranza ai giovani e ai residenti in questi oscuri tempi di pandemia». 

Il progetto è già costato 3.4 milioni di sterline al Concilio per le prime spese, dopo aver ricevuto grandi investimenti da parte del prestigioso partner HCP, che possiede studi cinematografici dalla California a New York. Ma secondo le stime, l’indotto per la comunità di Barking and Dagenham sarà di 35 milioni all’anno, con oltre 1200 nuovi posti di lavoro. Ma anche Londra ne trarrà beneficio: per il sindaco Sadiq Khan, l’accordo aiuterà la City a riprendersi dalla pandemia. London is calling, cantavano i Clash: e Hollywood ha risposto alla chiamata. 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: