KILL BILL, L’IDEA NACQUE DA UMA THURMAN DURANTE LE RIPRESE DI PULP FICTION

Non crediamo ci sia bisogno di elogiare ancora una volta il genio di Quentin Tarantino nel parlare di Kill Bill: il regista di Pulp Fiction e Jackie Brown è ormai entrato da tempo nel novero dei cineasti più importanti della sua epoca (o di sempre?), ma di tanto in tanto anche lui ha avuto bisogno dell’input giusto per dar vita ad una nuova opera.

Non abbiamo nominato Kill Bill a caso: il concept di base, come confermato dai diretti interessati nel commento presente nel DVD del film, fu infatti concepito non dal nostro Quentin, bensì proprio dalla protagonista Uma Thurman!

I due, all’epoca, erano impegnati sul set di quel Pulp Fiction che di lì a poco avrebbe cambiato per sempre le loro vite, le loro carriere e la storia del cinema: fu proprio durante una delle pause dalle riprese, dunque, che parlando dei progetti a cui avrebbe voluto dar vita in futuro Tarantino accennò all’idea di metter su un film ispirato ai classici del cinema d’arti marziali degli anni ’70.

A quel punto, quindi, Thurman tirò fuori dal nulla l’idea di una sequenza che la vedesse vestita da sposa e pestata a sangue il giorno del matrimonio: il resto, come sappiamo, è storia. Per il futuro, comunque, la nostra si è mostrata abbastanza pessimista: Uma Thurman si è recentemente detta convinta che Tarantino non girerà mai Kill Bill 3

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: