L’HORROR NETFLIX ARMY OF THE DEAD SARÀ MOLTO DIVERSO DA THE WALKING DEAD!

Nel corso di una recente intervista l’attore di Fear The Walking Dead Garrett Dillahunt ha rivelato alcuni dettagli e retroscena su Army of the Dead, il nuovo attesissimo film di Zack Snyder in uscita su Netflix nel 2021.

L’attore ha spiegato a ComicBook che la versione degli zombi di Snyder sarà molto diversa da quella cui i fan di Walking Dead si sono abituati. Dillahunt ha lavorato in Army of the Dead la scorsa estate, filmando le sue scene nei panni di Martin nel New Mexico: sebbene gran parte del film rimanga un segreto, l’attore ha fornito un’interessante anticipazione su cosa il pubblico può aspettarsi:

È davvero diverso rispetto alle serie di Walking Dead“, rispetto al mondo degli zombi di Fear the Walking Dead, spiega Dillahunt. “Il franchise di Walking Dead è fatto di cadaveri ambulanti che si muovono lentamente e non mostrano alcun segno di pensare a nient’altro che alla caccia di carne fresca da mangiare. Sono entusiasta di vedere Army of the Dead, ha delle idee diverse sugli zombi, il che è una boccata d’aria fresca. E so che devo rimanere molto vago, il che mi dispiace. Non so quando uscirà il film, probabilmente l’anno prossimo.

La grande differenza sarà nella velocità con cui i non morti saranno in grado di muoversi, a quanto pare. “Questo film si è allontanato da un sacco di cliché del genere zombi, cliché ai quali per qualche motivo tutti aderiscono“, ha aggiunto Dillahunt. “Questi zombi fanno paura, lasciatemelo dire. Questi zombi sono davvero veloci e spaventosi.”

Ricordiamo che Netflix ha trasformato Army of the Dead in un franchise, con due diversi prequel in produzione.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: