MOTO GP: BAGNAIA

Pecco Bagnaia è davvero astemio, o quasi. Nel paddock capita di sedersi a tavola coi piloti nel fine-settimana che precede la gara: mai visto nessuno alzare il gomito. Però un bicchiere di vino o di birra ci scappa, pure il sabato sera della vigilia. Il ducatista, mai. E quando sale sul podio e stappa il Prosecco Doc (quest’anno gli è successo 3 volte, in occasione di altrettante vittorie: l’ultima ad Assen, 10 giorni fa), è sempre quello dal sorso più timido. Attento, quasi ossessivo per tutto ciò che riguarda l’alimentazione. In Olanda, era sabato pomeriggio, si era avvicinato al buffet dell’hospitality e timoroso aveva chiesto di poter fare ‘uno strappo alla regola’: “Me lo dareste mezzo panino al prosciutto?”. Questo, tanto per chiarire la personalità del 25enne piemontese. Ecco perché lascia davvero sorpresi l’incidente a Ibiza all’uscita dalla discoteca DC-10, iconico locale dell’isola noto proprio per le mega-feste del lunedì notte soprannominate Circoloco, cui partecipano fino a quattromila ospiti. Pecco ha salutato alcuni amici intorno alle 3 di notte e si è messo al volante di una Citroen affittata il giorno prima. Ma questa volta aveva brindato. Troppo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: