MOTO GP: VINALES GIA’ IN SELLA ALLA APRILIA

Maverick Viñales scenderà in pista a Misano con l’Aprilia tra 8 giorni, protagonista dei test programmati dall’azienda veneta sul circuito romagnolo il 31 agosto e 1 settembre. E se i tempi di adattamento del pilota catalano si rivelassero rapidi, potrebbe già partecipare a qualche gara del campionato in corso in sella alla RS-GP di Noale. A questo punto della stagione, Aprilia ha ancora a disposizione tutte e 6 le wild card per una terza moto, quindi potenzialmente ci sono 6 corse tutte per Maverick. L’ad Massimo Rivola sogna di poter schierare in griglia il campione di Figueres – che nei giorni scorsi ha definitivamente chiuso i burrascosi rapporti con Yamaha – in occasione in gp Octo di San Marino e della Riviera di Rimini, fissato per il 19 settembre. E magari raddoppiare sulla pista di Misano, visto che quest’anno ci si si correrà anche il prossimo 24 ottobre. Molto dipenderà dalle risposte di ‘Mack’ nel primo test: “È vero che il nostro è un motore a V4, ma è anche il meno estremo della MotoGP. E per caratteristiche tecniche, la RS-GP non è così lontana dalla M1 (col motore 4 in linea) che Viñales ha guidato negli ultimi 4 anni”, si lasciano scappare a Noale. Insomma, buone sensazioni. Attenzione, perché tra 8 giorni a Misano potrebbe provare anche l’attuale collaudatore di lusso di Aprilia, quell’Andrea Dovizioso che l’azienda veneta vorrebbe trattenere come ‘tester’ ma che sembra sia stato avvicinato dal team satellite di Yamaha, rimasto senza piloti – e sponsor principale – per il campionato 2022. L’azienda veneta, rientrata in MotoGP nel 2015, in questa stagione in particolare sta mostrando evidenti progressi con Aleix Espargarò, che ha collezionato 67 punti e al Sachsenring era partito dalla prima fila. Viñales, che ha firmato con Noale un contratto per un anno a partire dal primo gennaio 2022, in questi giorni dovrà modificarlo in modo da poter essere subito protagonista.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: