SPORT: VOLLEY

Momenti di grande paura durante la Supercoppa italiana di pallavolo, vinta 3-2 da Perugia su Civitanova. Wilfredo Leon, giocatore del club umbro, è rimasto immobile a terra durante il tie break. Dopo una schiacciata, il cubano naturalizzato polacco è scivolato e ha sbattuto violentemente la testa a terra. L’impatto tra la nuca e il suolo ha ammutolito il palazzetto. Lo staff medico è entrato subito in campo, mentre compagni di squadra e avversari si sono messi le mani nei capelli facendo temere il peggio. Leon ha poi ripreso i sensi, ha mosso le gambe e, infine, è riuscito ad alzarsi con le proprie forze: subito è scattato l’applauso di tutto il pubblico. Ai microfoni della Rai, a fine match, Leon si è mostrato sorridente: “Sto bene, tutti avete visto quanto è bello il nostro sport. Pensiamo a questo. Ringrazio il pubblico e i nostri avversari, ha vinto la pallavolo”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: