Star Wars, il film di Taika Waititi esisterà sul serio? Il regista lo spera

Quando si parla di Star Wars al cinema, la Lucasfilm è piuttosto ondivaga, tanto che Taika Waititi, tra poco sui nostri schermi con Thor: Love and Thunder, non è per niente sicuro che il suo film esisterà.

Sappiamo che Taika Waititi, dal 6 luglio sui nostri schermi con Thor: Love and Thunder di cui è regista, è al lavoro su un film di Star Wars per conto della Lucasfilm / Disney, ma questo progetto a che punto è? Nulla è scontato quando si parla della moderna Lucasfilm e dello Star Wars cinematografico, che ha avuto una recente gestione molto più incerta di quella, più sicura, nelle serie tv su Disney+. Al New York Times Waititi ha fornito un piccolo aggiornamento.

Star Wars, Taika Waititi è al lavoro ma non è sicuro di nulla

L’annuncio di un film di Star Wars scritto e diretto da Taika Waititi arrivò in concomitanza con l’annuncio di Star Wars Rogue Squadron di Patty Jenkins, un film le cui tempistiche di lavorazione e uscita sono state messe in forse ed è un po’ avvolto nel mistero. Stando invece al progetto di Waititi, tra poco nei nostri cinema con Thor: Love and Thunder, per il “suo Star Wars” non c’è nemmeno alcunché da avvolgere nel mistero. È ancora in alto mare e soprattutto non appare nemmeno così scontato che esista. Taika ha detto:

Sto cercando di scrivere l’idea per Star Wars al momento. Devo vedere come verrà, perché una volta che la presenterò, solo allora saprò quando verrà realizzata o SE verrà realizzata. [… Alla peggio,] mi va bene pure prendermi sei mesi liberi per stare un po’ con i miei figli.

Ciò che rende anomala l’attuale gestione della Lucasfilm disneyzzata non è tanto questa procedura: avviare riflessioni su possibili film, mettere al lavoro dei creativi su idee che potranno o non potranno diventare opere finite… tutto questo è normale. È sempre accaduto a Hollywood nei grandi studi. La stranezza è l’urgenza di annunciare come fossero progetti sicuri delle pure esplorazioni. In questo modo una strategia creativa sensata si trasforma agli occhi di fan in incerte e disperate cancellazioni. Non sembra tanto indice di crisi creativa, quanto di un’incredibile incertezza di marketing.  

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: