DOPPIA SCOSSA DI TERREMOTO SULL’APPENNINO TOSCO ROMAGNOLO

Poco prima delle 18 di ieri due scosse di terremoto di magnitudo 3.8 e 2.4 sono state registrate sull’Appennino tosco-romagnolo.

In base ai dati dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) l’epicentro del primo è stato a sei chilometri da Firenzuola, in provincia di Firenze, il secondo a 6 km da Monghidoro, Bologna. Entrambi i terremoti sono avvenuti a una profondità tra 14 e 17 chilometri. Diversi i paesi a ridosso del confine tosco-romagnolo che hanno sentito la terra tremare. Al momento non risultano segnalazioni di danni.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: